25. gen, 2019

Groviglio quotidiano, il marketing parrocchiale è poderoso.

Il Veneto, si sa, è soprattutto “schei” e crocifissi. Questo sacerdote del veneziano, che si lamenta della scarsa affluenza nella sua chiesa, non smentisce la natura degli abitanti del dinamico Nord-Est. L’idea di come ripopolare la sua chiesa è quantomeno geniale. Il messaggio preciso e tagliente: <<Venite a messa ..non attendete che vi ci portino>>. Esortazione abbinata alla foto di una bara portata a spalla. Il prete, intervistato da un giornale locale, dopo le critiche si dice soddisfatto della sua iniziativa provocatoria, a suo avviso utile a far vibrare di fede i suoi fedeli più pigri e, aggiungo io, a rimpinguare la cassa parrocchiale. Noi, qui, preferiamo non fare ulteriori commenti lasciamo agli altri. Ci limitiamo solo ad allegare un'immagine del manifesto destinato ai tanti credenti ricchi di Schei.