5. apr, 2017

Il fattore casa

Compra che ti tasso, anzi ti finanzio per tassarti.
Tutto è famiglia anche in caso di divorzio!! Gli italiani tengono alla famiglia, tengono alla casa. Casa e famiglia sono elemento unico e i giovani restano attaccati alla casa, alla famiglia anche quando quasi vecchi se ne vanno. I genitori li attendono, la casa li attende. Vanno via per studio, per lavoro in Italia la casa è una rendita importante. La superficie urbanizzata del territorio italiano è doppia rispetto alla Germania e quadrupla rispetto alla Francia. Per questo si fa cassa con i condoni spostano cifre iperbiliche, distruggendo il territorio. Oggi dopo anni di flessione o di stasi, il mercato dei mutui si sta riprendendo e tutti sono felici. Per primi lo Stato r gli enti locali, che usano, come dicevo prima le case come un bancimat, fanno cassa, appunto. Certo le imposte sulle case si pagano ovunque ma in nessun altro posto è così difficile "pagarle". Perché tra Imu, Tasi, Irpef sulle seconde case, Ires e altre ancora ci si perde. Si spiega da qui la disaffezione verso lo Stato da parte di cittadini già poco inclini al <senso di stato>. Ci sentiamo assediati nel nostro fortino la casa e a volte anche stranieri in patria. Assediati dagli immigrati, dalle tasse, dai ladri degli erogatori di servizi, dall'agenzia delle entrate, e dall'agente di riscossione ..presto, tra mille ansie e paure del domani prossimo, tutti preferiranno gli affitti.