12. giu, 2016

L'illuminismo del Cristianesimo parla argentino, il clero italiano è stupito e non comprende.

Ricorderete le parole del Vescovo di Ferrara, già <filo escort> berluschine, macchina nera con vetri oscurati, segretario pretino che filtra telefonate, un pancione da satanasso buongustaio, ecc.: <Questo Papa farà la fine dell’altro!!> disse pubblicamente. Perché non si dimette? Vediamo di capire: sta passando, in ogni discussione sull’argomento, la tesi che quelle parole sono state fraintese, che non voleva dirle, ecc. ma qualcuno che conta parecchio in Vaticano afferma: <se le avesse dette, invece di chiedere perdono al Papa dovrebbe restituire il mandato> Non ci sono parole, come per i nostri politici, i nostri capi chiesa ritengono di essere così importanti per il mondo degli uomini, che è meglio essere vili che perdere una carica. Tutti costoro sono talmente afflitti da vanità e da sete di potere, che si dimetteranno solo quando entreranno nel furgone funebre. Una cosa credo che sia doveroso verso il ferrarese che essendo abituato alla raffinatezza ed al sofisticato livello di benessere truffaldino italiano, le parole e le idee di un argentino semplice e verace, gli sembreranno certamente fuori luogo, anzi fuori dal mondo, per questo gli è scappata la nefandezza pubblica.