17. mag, 2018

Progetto cassa automatica

Riflettendo sullo stato delle cose così come ci è stato descritto e su quanto abbiamo detto stamane sui tempi, dico:

-        La meccanica e le scelte dei componenti terzi ci sono tutte (le guide sono ok, gli elementi in tornitura lo stesso)

-        Il software anche (a parte la schedulazione di costi e ricavi che sarà sviluppata in collaborazione con Innovasoft) (non c’è fretta)

-        Hardware ok

-        Dimensionamento e design occorre essere celeri e lavorare su una esigenza reale, stabilite le dimensioni, lo studio di progettazione del frontale (già incaricato) dicono dovrebbe finire entro un paio di mesi. La produzione di un ulteriore prototipo sembra attuabile per settembre (le parti in tornitura sono poche e speriamo che il nuovo design non complichi le cose) nel caso di utilizzo di stampi per lavorare il frontale il prototipo potrebbe essere invece realizzato in lamiera pressopiegata

Da fare:

-        Occorre lavorare su due versioni: 1) vendita modello da banco nudo per tutte le farmacie. 2) progetto completo con canoni (cassa, cassaforte, trasferimento in sicurezza e banca) lavorare sui numeri con proiezione che Roberto e Luca potranno indicare. 

-        Possiamo utilizzare un mio schema di mobile disegnato per la Glory sia posizionata sotto al banco che nel retro banco (pronto per prox settimana)

-        Luca e Roberto mettono giù la parte commerciale vendita e analisi canoni (sembrano alte le cifre che sono girate)

-        Loro stanno impegnandosi sui contatti con le banche, su design, e poco sui numeri per iniziare a produrre con una certa celerità. Quindi analisi sui numeri e su come non perdere tempo sul primo prototipo definitivo.

-        Al fine di essere celeri e avere il massimo impegno da tutti occorre un documento condiviso di programmazione a cui tutto il progetto faccia riferimento (qui potrei pensarci io se sarete d’accordo)

Concludendo:

-        Dividendoci i compiti e pigiando sul rispetto delle date messe congiuntamente nel documento condiviso credo che a Ottobre potremmo avere le prime macchine