Pensieri rapidi

18. Giu, 2018

Chi è il peggior criminale potenziale? Il non credente.

Un gruppo di ricercatori, molto stimati nell'ambiente scientifico, ha intervistato oltre 3000 persone in 13 paesi in latitudini diverse, Arabia, Olanda, Finlandia, India Messico, ecc. Sia dove la religione conta molto, sia dove conta poco. Cosa si voleva verificare? Il pregiudizio nei confronti dei non religiosi. Hanno prima fornito la descrizione di una persona "cattiva", un torturatore di animali, un assassino, ecc., poi è stato chiesto di immaginare se fosse più probabile si trattasse di un semplice insegnante o di un insegnante credente. Poi invece, è stato chiesto se fosse più probabile un insegnante o un insegnante ateo. Chiaramente il tipo di domanda era artificioso, ma intendeva rivelare se le persone hanno un'idea intuitiva (o percezione) che resistesse alla logica. In tutti e due i casi il comportamento immorale è stato associato con quello della persona non credente. Rapporto 2 a 1. La sorpresa è, che gli stessi intervistati atei, hanno pressoché dato le stesse risposte dei credenti...

I nostri tempi

16. Giu, 2018

La privacy è morta per sempre, i garanti possono dedicarsi all'orto.

Tutti a proteggere la mia privacy, ma chi glielo fa fare? Io proteggo la mia privacy da solo, come tutti gli uomini erano soliti fare prima di internet. Si discute sulla riservatezza di informazioni personali e non, ma vediamo perché tanta agitazione. Tramite intelligenza artificiale, Facebook condivide con produttori di apparecchi e servizi telefonici tutte le informazioni presenti nei nostri post, nei servizi di geolocalizzazione, dai numeri che chiamiamo, dalla loro cronologia, dagli sms, dalle mail, dai messaggi su whatsapp, foto, filmati ecc. E ancora vengono registrati anche abbassamenti di energia sul cellulare, monitorati i dispositivi nei nostri dintorni...

Saper vivere

14. Giu, 2018

Groviglio quotidiano, i genitori picchiano gli insegnanti.

Le cronache ci parlano troppo spesso di insegnanti aggrediti da genitori di allievi poco diligenti o con poco rendimento scolastico. I genitori possono essere classificati come vogliamo, (autoritari, permissivi, con poco controllo, con troppo controllo, con scarsa affettività, con troppa affettività, autorevoli o meno), ma di fondo resta, che fare il genitore è sempre stata cosa difficile e oggi il suo diminuito potere educativo complica ancora di più. Ma su cosa i genitori perdono veramente la testa e ogni autocontrollo? Si imbestialiscono e passano alle vie di fatto, quando sono costretti ad ammettere che il proprio pargolo è scadente, ha un dna scarsetto, mentre speravano in qualche talento ancora inespresso...

Il cattivo cristiano

13. Giu, 2018

Groviglio quotidiano, militarizziamo la prostituzione.

Dai media si legge: Italia, 449,61 forze dell’ordine ogni 100000 abitanti. Repubblica Popolare Cinese 147,00. Francia 322,00. Ungheria 90,27. Viene da ridere, e se facessimo la percentuale di quanti poliziotti abbiamo per reato grave diventeremmo ridicoli. Ma cosa fanno i nostri graduati dell'ordine? Scorte alle passeggiate del papa, scorte alle processioni, alle passeggiate di mogli dei politici, feste della Repubblica, feste dei santi, dove le divise in alta uniforme di generali, colonnelli, vigili e carabinieri danno gran lustro. Non solo, alcuni li vediamo nascosti dietro le fratte con telecamere taroccate a fare multe ad ignari automobilisti che commettono infrazioni per il dissesto della segnaletica stradale, contraddittoria e incomprensibile (non per trascuratezza, ma per calcolo, i comuni li pagano con quegli stessi soldi)...