Vivere veloci

22. Set, 2017

Il ruolo dell'insegnamento e la plasticità del cervello umano.

L’istruzione, che viene preparata e fornita dalla società, non può non tener conto dei periodi di grande plasticità del cervello, durante i quali l’apprendimento è più facile. A partire dalla scuola...

Saper vivere

20. Set, 2017

Saper vivere, essere visibili, non solo <consumatori>.

La crescita dei consumi, la crescita del PIL, la crescita della soddisfazione dei consumatori, sta ad indicare un aumento del benessere, ma ignora che un malessere psichico si sviluppa affiancando la crescita del benessere materiale. Ricordiamo tutti, i giovani californiani...

I nostri tempi

18. Set, 2017

Dove sono andati i partiti?

Proviamo a trovarli mettendo insieme alcune considerazioni. Un tempo essi fornivano valori, classe dirigente, servizi, socialità, erano ovunque ed erano tutto. Erano nella società, nello...

Il cattivo italiano

16. Set, 2017

Essere di sinistra, perché convinti che la verità sia rivoluzionaria.

Da parte della sinistra c'è sempre stata diffidenza nei confronti di chi non è allineato, di chi era candidato nelle liste del Pci senza avere la tessera. Un'intolleranza che arriva da lontano, da Gramsci, dalla figura...

Vivere veloci

14. Set, 2017

L'istinto e la velocità spesso ci salvano ma la nostra forza è il ragionare lento.

La plasticità come valore non solo infantile/giovanile.

La plasticità cerebrale di cui l’uomo è dotato per gran parte della sua esistenza, significa facilità di apprendimento, adeguamento all’ambiente o alle mutazioni sociali. Se volessimo essere più sottili ecco che la plasticità...

Saper vivere

12. Set, 2017

Da vivere a ben vivere, un percorso tortuoso.

Vivere vuol dire innanzitutto <essere in vita>. Assume un senso pieno quando si distingue vivere da sopravvivere. Sopravvivere è sinonimo di <sottovivere>. Sottovivere è essere privati delle gioie...

I nostri tempi

9. Set, 2017

Non solo la destra italiana, ma anche il papa è populista!!

Dopo il papa polacco, furbo, mediatico e politico ecco papa Joseph Ratzinger. Troppo intellettuale, troppo distaccato e, al contempo, troppo coinvolto nelle tensioni che attraversano la società e la stessa Chiesa per reggere l'urto...

Il cattivo italiano

5. Set, 2017

Il comunismo italiano era diverso.

Il comunismo italiano era diverso, ma vai a spiegarlo ai partecipanti ai famili day, come farebbero a capire. Il Sessantotto nasce con un occhio alla Cina di cui nulla si sapeva. Mao sembrava un costruttore...

Vivere veloci

3. Set, 2017

Elogio del pensiero lento.

Il pensiero rapido può indurre ad una falsa considerazione di dominio sulla natura biologica, impossibile per evidenti limitazioni della stessa biologia. La generazione a cui appartengo...

Saper vivere

2. Set, 2017

Insegnare che cos'è la conoscenza e non solo il sapere.

Siamo alla mercé di errori. Nel nostro periodo ci scontriamo con errori e illusioni da cui ci credevamo guariti. La difficoltà del riconoscimento dei problemi complessi è aumentata proprio per la sovrabbondanza dei saperi...

I nostri tempi

31. Ago, 2017

L'opinione pubblica non esiste.

I sondaggi non sono la realtà ma un metodo approssimativo per raffigurarla. I loro risultati dipendono dalle domande e da chi le fa. Le interviste non coinvolgono la popolazione ma un campione di essa. Chi non risponde o non è intervistato...

Il cattivo italiano

28. Ago, 2017

Io ero comunista.

Io ero uno di quelli che sono stati comunisti, che si sono sentiti comunisti. Perché si aveva il bisogno di una spinta verso qualcosa di nuovo, perché si sentiva la necessità di una morale diversa...

Vivere veloci

25. Ago, 2017

La velocità biologica e gli strumenti tecnologoci in uso.

Tutti vediamo come nei grandi magazzini dove vengono esposti i nuovi prodigiosi strumenti di comunicazione, non si vedono apparecchi che possano sostituire il cervello umano. L’eccessiva prevalenza dei <pensieri rapidi>...

Saper vivere

23. Ago, 2017

Da dove arriva il nostro forte senso del dovere?

Il concetto del dovere, storicamente parlando, è stato un mezzo escogitato dagli uomini al potere per indurre altri uomini a vivere per l’interesse dei loro...

I nostri tempi

21. Ago, 2017

Dove è finito il Nord

C'era il Nord. Correva lungo l'asse lombardo-veneto, fra Milano e Trieste, le capitali della finanza e quelle della piccola impresa. Il Nord era rappresentato bene dalla Lega, da Berlusconi, da Illy...

Pensieri rapidi

16. Ago, 2017

La lentezza del cervello nell'era digitale

I meccanismi cerebrali guidano le reazioni umane sia genetiche che le emergenti culturali, selezionate nel tempo, essi hanno i loro tempi che si differenziano da individuo...

Il cattivo italiano

13. Ago, 2017

Per quali ragioni eravamo comunisti?

Le ragioni erano tante, veramente tante, anche se la parola <<comunista>> la usavamo impropriamente, era una parola-simbolo, senza contenuti precisi. Il nostro sentirci comunisti (in senso assai diverso da come intendeva Breznev), derivava dal fatto...

Saper vivere

12. Ago, 2017

L’umana felicità collettiva ha potenti nemici.

Con la robotica si potrebbe, volendo, procurare una discreta esistenza a tutti. Il numero degli abitanti del mondo, se non fosse per l’ostracismo delle religioni, sarebbe tendenzialmente stabile (morti=nascite). Infatti, al controllo delle nascite, soprattutto le religioni monoteiste...